Apulia

La Puglia è l’esaltazione del gusto Mediterraneo; il pane, l’olio e il vino sono protagonisti indiscussi della tavola nelle più svariate declinazioni. Il pane di Altamura, dal sapore e dal profumo inimitabile, ottenuto solo con grano duro rimacinato e raccolto nella zona d’origine, non può mancare tra i cibi da assaggiare durante un viaggio in questa regione. Si può dire lo stesso della puccia salentina o tarantina, un gustosissimo impasto di farina con le olive che, sostituendosi al pane, è ideale con quasi ogni tipo di condimento ed è perfetta accompagnata da un buon bicchiere di Negroamaro o Primitivo di Manduria. Nelle calde giornate estive, tra Lecce e Gallipoli, le mitiche frise (ovvero friselle, da servire inumidite e condite con verdure, capperi e cipolle) sono l’ideale per una cena fresca e assolutamente saporita. Restando ancora a Lecce e dintorni lo street food ha un solo nome: “Rustico”, un vero proprio sfizio da passeggio, da gustare caldo per godere di quel magico miscuglio fumante fatto di pomodoro, mozzarella e besciamella racchiuso in una leggera pasta sfoglia. Gli amanti dei dolci, in Puglia, troveranno piena soddisfazione per i propri sensi. A Lecce è impossibile non assaggiare il pasticciotto: un dolce fatto di pasta frolla, ripieno di crema e amarena (nella versione tradizionale) da mangiare appena sfornato. A Bari e in Valle d’Itria, invece, non ci si può alzare da tavola senza prima aver assaggiato gli “sporcamussi” (“che sporcano la bocca”). Questi dolci di pasta sfoglia ripieni di crema pasticcera e ricoperti da zucchero a velo, si chiamano così perché mangiandoli in un solo boccone lasciano visibili tracce della loro delizia. Per concludere (anche se l’elenco potrebbe continuare) non possiamo non menzionare alcuni tra i vini pugliesi, celebri in tutta italia: vitigni autoctoni dal Negroamaro, al Primitivo, all’uva di Troia fino al Bombino bianco e nero ed alla Malvasia, rendono questi vini unici e non reperibili altrove.

en_GBEnglish (UK)