Calabria

Nel nido delle aquile

Totale155

Falchi, poiane, barbagianni, aquile reali…Vivi l’esperienza della falconeria a Civita, “il nido delle aquile”, e innamorati della natura selvaggia e incontaminata del Parco Nazionale del Pollino!

Civita nella lingua degli antichi esuli albanesi qui stabilitisi nel XV secolo significa “nido delle aquile” E questo tour vi condurrà proprio nell’habitat di questi maestosi rapaci che da secoli dominano le vette più alte del Parco Nazionale del Pollino. Il viaggio comincia nel pittoresco borgo di Civita, dove potrete scoprirete la sua anima autentica e la sua accoglienza tipica dei centri arbëreshë. Visiterete le Gole del Raganello, paradiso per gli amanti dei canyon e del torrentismo, fino ad ammirare l’immensità del mar Jonio e, infine, vivrete un’esperienza immersiva a stretto contatto con la natura incontaminata e selvaggia del Parco Nazionale del Pollino dove potrete toccare letteralmente con mano la vita e la crescita delle aquile locali, dedicandovi per un giorno all’arte della falconeria, divenuta patrimonio culturale immateriale dell’Unesco dal 2016. Il tutto immersi in una scenario selvaggio e puro, proprio come gli animali che vivono in questi luoghi incontaminati.

Programma

Giorno 1

Passeggiata a Civita

Saremo accolti nei graziosi B&B dell’ospitalità diffusa del borgo e passeggeremo fra i tipici rioni di Civita, Bandiera Arancione TCI uno dei borghi più belli d’Italia. Qui scoprirete tanti piccoli capolavori locali come i comignoli delle abitazioni l’uno diverso dall’altro, e riconoscete i volti curiosi delle case Kodra, che devono il loro nome al celebre pittore albanese che immortalò i panorami e il paesaggio circostante. Contemplerete poi le famose Gole del Raganello, che con i suoi 14 km rappresenta il canyon più lungo d’Italia, per poi ritornare nel borgo per una gustosa cena.
Programma
Arrivo a Civita nel pomeriggio e sistemazione in B&B;
Visita al centro storico e alle Gole del Raganello;
Cena e pernottamento;

Giorno 2

I Falconieri dei sette venti

Primo e unico centro di Falconeria naturalistica in Calabria, i “Falconieri dei sette venti” vi permetteranno di vivere un’esperienza didattica interattiva che vi avvicinerà al mondo dei rapaci in un luogo ricco di vegetazione e di fauna rara e interessante. Non solo falchi ma anche poiane, barbagianni, gufi reali e la meravigliosa aquila reale che potremo anche toccare con l’aiuto di maestri esperti. Non uno spettacolo dunque, ma l’essenza stessa delle rare specie presenti nel Parco del Pollino, che potrete osservare nel loro ambiente originario e, con un po’ di fortuna, vedere in azione.
Programma
Esperienza di falconeria presso le strutture dei “I falconieri dei sette venti”*
Cena e pernottamento

Giorno 3

Colazione e saluti finali

it_ITItaliano