Calabria

Fragranze di Calabria

Totale1165

Fragranze di Calabria è una immersione nei profumi e nei colori tipici della punta dello Stivale. Un viaggio sensoriale che attraversa le atmosfere e la storia di una terra dagli aromi unici. Partiremo da Piano Ruggio, un pianoro situato a oltre 1500 metri sul livello del mare nel cuore del Parco Nazionale del Pollino, Geoparco Unesco dal 2016, e dalle sue preziose erbe officinali, per poi addentrarci tra le viuzze e i tesori artistici di Morano Calabro, un presepe adagiato fra i monti. Nella bizantina Rossano, che custodisce il Codex Purpureus – inestimabile evangelario del VI secolo e patrimonio Unesco dal 2015 – gusteremo la stuzzicante liquirizia, prodotto d’eccellenza della Piana di Sibari, millenaria pianura a ridosso del Mar Ionio. Sapori caldi e pungenti ci aspetteranno anche a Montalto Uffugo, borgo adagiato ai piedi delle montagne della Sila, dove ci divertiremo con una cooking class dedicata al principe delle nostre tavole: il peperoncino. Visiteremo il suggestivo villaggio rupestre di Zungri, circondati da una dolce essenza di ginestra, prima di affacciarci sulle acque turchesi del mare di Tropea, Borgo dei Borghi 2021. A Gerace toccheremo con mano la freschezza del bergamotto e giocheremo coi mille usi del gelsomino, che dà il nome all’omonima Riviera. Infine, faremo tappa a Locri per una visita al Parco d’Arte MUSABA, il sogno di una vita dell’artista contemporaneo Nik Spatari, che ci stupirà con i colori delle sue opere monumentali. Un viaggio, da nord a sud della Calabria, dove ogni luogo ha il suo profumo tra tesori storico-artistici e sapori genuini.

Programma

Giorno 1

Lamezia terme - Morano Calabro

Arriveremo in Calabria all'aeroporto di Lamezia Terme, dove ci aspetta il nostro transfer che ci condurrà a Morano Calabro, uno dei borghi più belli d’Italia e Bandiera Arancione TCI. Una volta arrivati in hotel, cominceremo a conoscere il territorio attraverso i sapori e gli aromi delle specialità locali, che degusteremo durante una cena a base di prodotti tipici dei monti del Pollino.

Hotel previsto per i giorni 1, 2, 3
Agriturismo Colloreto o equivalente
Programma
Mattina: partenza con volo di linea in direzione Lamezia Terme
Pomeriggio: arrivo a Morano Calabro
Sistemazione in hotel 4 stelle
Cena con prodotti tipici del Pollino

Giorno 2

Parco Nazionale del Pollino

I profumi inebrianti della natura ci attendono. Attraverso una facile escursione guidata su uno dei più bei sentieri del Parco Nazionale del Pollino, ci immergeremo nelle atmosfere incontaminate del Geoparco UNESCO dal 2016. Durante la nostra passeggiata, la nostra esperta guida botanica ci presenterà le rare specie vegetali e officinali, da secoli apprezzate e conosciute dalla popolazione locale: il Massiccio del Pollino è, infatti, un ecosistema favorevole alla crescita di aromatiche erbe mediche, tanto che gli antichi Greci usavano chiamarlo " il monte di Apollo", divinità protettrice della medicina (da cui il toponimo "Pollino"). Il trekking, adatto a tutti, ci porterà ad ammirare anche gli imponenti pini loricati, antichissima specie arborea, i cui esemplari crescono sulle vette più alte del Parco Nazionale di cui è simbolo. Dopo un rifocillante un pranzo a sacco, ritorneremo a Morano Calabro dove, tra vicoli e stradine medievali saliremo fino ai ruderi del castello Svevo-Normanno, il punto più alto del paese. Lungo il cammino visiteremo alcuni dei luoghi più significativi dell'antico borgo come il complesso monastico di San Bernardino; la chiesa romanica dei Santi Pietro e Paolo al cui interno sono custodite le sculture di Pietro Bernini, padre del ben noto Gian Lorenzo, e la chiesa della Maddalena, che ospita il pregevole polittico di Bartolomeo Vivarini. Concluderemo la nostra intensa giornata rientrando in hotel dove è prevista una gustosa cena.
Programma
Mattina: escursione guidata Piano Ruggio
Pranzo libero
Pomeriggio: visita guidata a Morano Calabro
Rientro in hotel e cena

Giorno 3

Rossano

In mattinata si partirà alla volta della vicina costa ionica. Attraversando i profumati aranceti della Piana di Sibari raggiungeremo Rossano, città dal glorioso passato bizantino, che emerge chiaramente dagli edifici sacri del ricco centro storico. Visiteremo la barocca Cattedrale di Santa Maria Achiropita prima di spostarci nei boschi della Sila greca, dove raggiungeremo la romanica abbazia del Pathirion, dalla pavimentazione ornata da antichissime opere musive, che custodisce un autentico capolavoro d'arte e sacralità: il raffinatissimo Codex Purpureus Rossanensis, evangeliario miniato risalente al VI secolo, dalle pagine di colore rosato, Patrimonio Unesco dal 2015. Dopo un pranzo in un ristorante locale il nostro pomeriggio avrà il sapore stuzzicante della liquirizia. Con la visita all'antico Museo della Liquirizia "Giorgio Amarelli", tutt'ora in funzione come stabilimento produttivo, vedremo da vicino le fasi di lavorazione di questo prodotto tipico, che assaggeremo in diverse versioni. Infine rientreremo in hotel per la cena e il pernottamento.

A pranzo da
La Bizantina o equivalente
Programma
Mattina: Visita guidata al centro storico di Rossano e al Museo Diocesano e del Codex Purpureus Rossanensis
Pranzo incluso
Pomeriggio: visita e degustazione al Museo della liquirizia "Giorgio Amarelli
Rientro in hotel e cena

Giorno 4

Montalto Uffugo e Vibo Marina

Questa mattina lasceremo il Parco Nazionale del Pollino e la Sibaritide, alla volta della Costa degli Dei la più rinomata zona costiera della Calabria. Durante il tragitto faremo tappa a Montalto Uffugo, grazioso borgo collinare al ridosso della Catena Costiera Tirrenica, dove ci divertiremo con una “Peperoncino experience”, un'animata cooking class durante la quale prepareremo piccanti ricette a base del prodotto più rappresentativo della cucina calabrese. Gusteremo insieme i piatti realizzati, accompagnandoli con vini locali. Nel pomeriggio ci trasferiremo a Vibo Marina dove ci accoglierà un elegante hotel, per la cena e il pernottamento.

A pranzo da
Home for Creativity o equivalente

Hotel previsto per i giorni 4,5
Popilia Resort o equivalente
Programma
Mattina: Peperoncino experience presso l'agriturismo Home for creativity di Montalto Uffugo
Pomeriggio: Arrivo a Vibo Marina, sistemazione in hotel, free time e cena.

Giorno 5

Zungri e Tropea

Partiremo alla volta di Zungri, villaggio rupestre fuori dal tempo, di origine bizantina, con le sue abitazioni scavate nella pietra e gli ingegnosi sistemi di raccolta di acqua e cibo. Dopo la visita, ci sposteremo verso la Costa degli Dei, a Tropea, dove potremo consumare il pranzo libero. A seguire ci aspetta una visita libera nella città, patria della cipolla rossa e borgo che per bellezza e fascino è stato denominato "la Perla del Tirreno", conquistando anche il titolo di "Borgo dei Borghi 2021". Continueremo la nostra giornata a Pizzo Calabro per una visita all'affascinante Chiesa di Piedigrotta interamente scavata nelle rocce tufacee e, in seguito, assaggeremo il tartufo, famoso gelato tipico, in un'antica pasticceria pizzitana. Dopo la nostra visita, rientreremo in hotel per la cena e il pernottamento.
Programma
Mattina: partenza per Zungri
Partenza per Tropea, pranzo libero e visita libera al centro storico
Serata: rientro in hotel, cena e pernottamento.

Giorno 6

Roccella Ionica - Gerace

Ci trasferiremo a Roccella Ionica, sulla riviera dei gelsomini presso il nostro hotel con vista sullo Ionio, Gerace, uno dei borghi più belli d’Italia, situato nella Riviera dei Gelsomini, parte finale della costa ionica calabrese e habitat ideale dell'omonimo fiore e del bergamotto, profumato agrume peculiare del territorio calabrese. Dopo l'arrivo in hotel, ci recheremo presso la storica Azienda Agricola Barone Macrì per una passeggiata nel suo bergamotteto dove, circondati dalla freschezza di questo agrume caratteristico, scopriremo la storia, i metodi di coltivazione e gli usi che lo rendono un prodotto irrinunciabile dell'industria profumiera mondiale. Nel pomeriggio ci dedicheremo a Gerace, il borgo delle 100 chiese: visiteremo il borgo antico partendo dal duomo, spingendoci fino al Belvedere delle Bombarde da cui si gode di un panorama mozzafiato sulla Costa Ionica, antico approdo delle navi achee. Rientreremo in hotel per la cena e il pernottamento.

Hotel previsto per i giorni 6, 7
Palazzo Sant'Anna o equivalente
Programma
Mattina: Trasferimento a Gerace e visita Bergamotteto
Pranzo libero
Pomeriggio: visita al centro storico di Gerace.
Rientro in hotel e, a seguire, cena e pernottamento

Giorno 7

Mammola - Gerace

Trascorreremo la mattinata a Mammola presso il MUSABA - Parco Museo Laboratorio Santa Barbara - fondato dall'artista contemporaneo Nick Spatari. Al termine della visita ci aspetta un pranzo in un ristorante locale e, a seguire, un'esperienza unica: giocheremo con l'essenza del gelsomino grazie all'associazione "Sapiri e Sapuri", che ci guiderà alla scoperta dei diversi utilizzi di questo eclettico fiore. Dopo la visita, rientreremo in hotel per la cena.
Programma
Mattina: Visita al MUSABA
Pranzo incluso
Pomeriggio: Gelsomino Experience con Associazione Sapiri e Sapuri
Rientro in hotel e cena

Giorno 8

Roccella Ionica - Lamezia Terme

Dopo colazione ci dirigeremo presso l'aeroporto di destinazione, e ci saluteremo sperando di rivederci presto per un altro tour alla scoperta dei tesori e delle bellezze del Sud Italia.
it_ITItaliano