Borghi d’eccellenza

222,00

Il Pollino, terra aspra e selvaggia, da sempre è stata culla di popolazioni che, protette da un territorio difficile da valicare, hanno conservato immutate le loro tradizioni e i loro usi, le loro opere d’arte e la loro cultura. E’ il caso del magnifico borgo di Morano Calabro, “il presepe del Pollino”…






    Il Pollino, terra aspra e selvaggia, da sempre è stata culla di popolazioni che, protette da un territorio difficile da valicare, hanno conservato immutate le loro tradizioni e i loro usi, le loro opere d’arte e la loro cultura. E’ il caso del magnifico borgo di Morano Calabro, “il presepe del Pollino”, col suo centro storico le sue opere d’arte di altissimo valore storico – artistico, come il complesso di San Bernardino, il castello Normanno, la chiesa di San Pietro e Paolo con le splendide statue del Pietro Bernini e la chiesa della Maddalena, dove è custodita la magnifica Pala di Bartolomeo Vivarini, capolavoro risalente al XV Sec. Conosceremo poi gli Arbëreshë, minoranza etnica di origine albanese, che vede proprio nel Pollino e nella provincia di Cosenza la più alta concentrazione di paesi  in Italia, fra cui Civita, ridente paesino arroccato sulle maestose Gole del Raganello; qui scopriremo gli usi e i costumi di un popolo fiero, forte e accogliente, fuggito dalla propria terra per conservare la sua identità ancora oggi intatta. Un viaggio fra storia e arte imperdibile che resterà nel vostro cuore nell’area protetta più grande d’Italia, patrimonio UNESCO dal 2016.

    Programma

    Giorno 1

    Morano Calabro Urban hike

    Dopo essere stati accolti presso una graziosa struttura del posto, passeggeremo per Morano Calabro, il cui centro storico arroccato su due colli e le sue bellezze storico-artistiche gli hanno valso il nome di “Presepe del Pollino” oltre che farlo entrare di diritto nel club de “ I borghi più belli d’Italia” e fra le Bandiere Arancioni del TCI. Passeggeremo fra le viuzze intricate e scopriremo i suoi mille tesori storico-artistici come il complesso di San Bernardino, il castello Normanno, la chiesa di San Pietro e Paolo con le statue di Pietro Bernini e la Chiesa della Maddalena con la preziosissima pala di Bartolomeo Vivarini. Al termine della nostra passeggiata giungeremo presso un ottimo ristorante locale dove gusteremo una buona cena.
    Programma
    15:00 Arrivo a Morano Calabro e sistemazione in B&B;
    16:00 Visita guidata al centro storico di Morano Calabro;
    18:00 Incontro con i maestri liutai del borgo (opzionale);
    20:00 Cena e pernottamento

    Giorno 2

    Passeggiata a Civita

    Partiremo per una piacevole passeggiata fra gli affascinanti rioni del paese Bandiera Arancione e fra “i borghi più belli d’Italia”, dove troveremo dei piccoli capolavori di ingegno, i comignoli, l’uno diverso dall’altro, e le case Kodra, dedicate al celebre artista albanese che a Civita venne per dipingerne i panorami e il paesaggio. Uno sguardo stupito alle Gole del Raganello, meravigliosa opera d’arte naturale, per poi ritornare a Morano Calabro, dove consumeremo una succulenta cena e ci daremo appuntamento alla prossima avventura nel Parco Nazionale del Pollino.
    Programma
    10:00 Partenza per Civita;
    11:00 Visita guidata al centro storico;
    18:00 Rientro a Morano Calabro nel pomeriggio;
    20:00 Cena e pernottamento;

    Giorno 3

    Colazione e saluti finali