Borghi d’eccellenza

222,00

Il Pollino, terra aspra e selvaggia, da sempre è stata culla di popolazioni che, protette da un territorio difficile da valicare, hanno conservato immutate le loro tradizioni e i loro usi, le loro opere d’arte e la loro cultura. E’ il caso del magnifico borgo di Morano Calabro, “il presepe del Pollino”…

Il Pollino, terra aspra e selvaggia, da sempre è stata culla di popolazioni che, protette da un territorio difficile da valicare, hanno conservato immutate le loro tradizioni e i loro usi, le loro opere d’arte e la loro cultura. E’ il caso del magnifico borgo di Morano Calabro, “il presepe del Pollino”, col suo centro storico le sue opere d’arte di altissimo valore storico – artistico, come il complesso di San Bernardino, il castello Normanno, la chiesa di San Pietro e Paolo con le splendide statue del Pietro Bernini e la chiesa della Maddalena, dove è custodita la magnifica Pala di Bartolomeo Vivarini, capolavoro risalente al XV Sec. Conosceremo poi gli Arbëreshë, minoranza etnica di origine albanese, che vede proprio nel Pollino e nella provincia di Cosenza la più alta concentrazione di paesi  in Italia, fra cui Civita, ridente paesino arroccato sulle maestose Gole del Raganello; qui scopriremo gli usi e i costumi di un popolo fiero, forte e accogliente, fuggito dalla propria terra per conservare la sua identità ancora oggi intatta. Un viaggio fra storia e arte imperdibile che resterà nel vostro cuore nell’area protetta più grande d’Italia, patrimonio UNESCO dal 2016.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Borghi d’eccellenza”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Programma

Giorno 1

Morano Calabro Urban hike

Dopo essere stati accolti presso una graziosa struttura del posto, passeggeremo per Morano Calabro, il cui centro storico arroccato su due colli e le sue bellezze storico-artistiche gli hanno valso il nome di “Presepe del Pollino” oltre che farlo entrare di diritto nel club de “ I borghi più belli d’Italia” e fra le Bandiere Arancioni del TCI. Passeggeremo fra le viuzze intricate e scopriremo i suoi mille tesori storico-artistici come il complesso di San Bernardino, il castello Normanno, la chiesa di San Pietro e Paolo con le statue di Pietro Bernini e la Chiesa della Maddalena con la preziosissima pala di Bartolomeo Vivarini. Al termine della nostra passeggiata giungeremo presso un ottimo ristorante locale dove gusteremo una buona cena.
Programma
15:00 Arrivo a Morano Calabro e sistemazione in B&B;
16:00 Visita guidata al centro storico di Morano Calabro;
18:00 Incontro con i maestri liutai del borgo (opzionale);
20:00 Cena e pernottamento

Giorno 2

Passeggiata a Civita

Partiremo per una piacevole passeggiata fra gli affascinanti rioni del paese Bandiera Arancione e fra “i borghi più belli d’Italia”, dove troveremo dei piccoli capolavori di ingegno, i comignoli, l’uno diverso dall’altro, e le case Kodra, dedicate al celebre artista albanese che a Civita venne per dipingerne i panorami e il paesaggio. Uno sguardo stupito alle Gole del Raganello, meravigliosa opera d’arte naturale, per poi ritornare a Morano Calabro, dove consumeremo una succulenta cena e ci daremo appuntamento alla prossima avventura nel Parco Nazionale del Pollino.
Programma
10:00 Partenza per Civita;
11:00 Visita guidata al centro storico;
18:00 Rientro a Morano Calabro nel pomeriggio;
20:00 Cena e pernottamento;

Giorno 3

Colazione e saluti finali